Don Camillo Pederzani

Don Camillo Enrico PederzaniDon Camillo Enrico Pederzani

Commento lasciato da Francesco Tutino, maturità 1999
“L’ho visto negli ultimi giorni di vita, in ospedale. Era in uno stato di incoscienza ed improvvisamente mi ha riconosciuto ed ha sgranato gli occhi ed accennato un sorriso. Porterò i suoi insegnamenti nel cuore per sempre, è stato per me Padre, Maestro ed Amico.”

Commento lasciato da Renato Ferrandi, maturità 1986
“Una biografia del “Peder” sarebbe incompleta se non riportasse alcune delle sue leggendarie espressioni, tra cui spiccano: stolido, desso, avvoltolarsi nel brago, ignoranza crassa e supina. Mi diverto a usarle, ogni tanto, lasciando interdetti i miei interlocutori. E’ un modo per tenere vivo il ricordo di una persona che mi ha insegnato a ragionare e, soprattutto, mi ha dato la testimonianza indimenticabile di una vita spesa per amore di un ideale e dei suoi allievi”

Commento lasciato da Luca Deorsola, maturità 1988
“Ho avuto “Peder” come insegnante di filosofia per i 5 anni di liceo e ricorderò per sempre una cosa di lui, la logica granitica dei suoi ragionamenti e la sua incredibile capacità di immedesimarsi nella mente dei vari filosofi e allo stesso tempo di restare neutrale. I suoi percorsi dalle premesse alle conclusioni non facevano mai una piega e ogni volta che affrontava una qualunque corrente di pensiero sembrava che quella fosse il suo cavallo di battaglia. Una persona eccezionale, non c’è altro da dire”

Annunci